candidati premi david di donatello 2018
MIGLIOR FILM
A CIAMBRA
Regia di Jonas CARPIGNANO
Nella Ciambra, una piccola comunità rom nei pressi di Gioia Tauro, Pio Amato cerca di crescere più in fretta possibile, a quattordici anni beve, fuma ed è uno dei pochi in grado di integrarsi tra le varie realtà del luogo: gli italiani, gli immigrati africani e i membri della comunità rom. Pio segue ovunque suo fratello, imparando il necessario per sopravvivere sulle strade della sua città. Quando Cosimo scompare le cose per Pio iniziano a mettersi male, dovrà provare di essere in grado di assumere il ruolo di suo fratello e decidere se è veramente pronto a diventare un uomo.
AMMORE E MALAVITA
Regia di MANETTI BROS.
Napoli. Ciro (Giampaolo Morelli) è un temuto killer. Insieme a Rosario (Raiz) è una delle due "tigri" al servizio di don Vincenzo (Carlo Buccirosso), "o' re do pesce", e della sua astuta moglie, donna Maria (Claudia Gerini). Fatima (Serena Rossi) è una sognatrice, una giovane infermiera. Due mondi in apparenza così distanti, ma destinati a incontrarsi, di nuovo. Una notte Fatima si trova nel posto sbagliato nel momento sbagliato. A Ciro viene dato l'incarico di sbarazzarsi di quella ragazza che ha visto troppo. Ma le cose non vanno come previsto. I due si trovano faccia a faccia, si riconoscono e riscoprono, l'uno nell'altra, l'amore mai dimenticato della loro adolescenza. Per Ciro c'è una sola soluzione: tradire don Vincenzo e donna Maria e uccidere chi li vuole uccidere. Nessuno può fermare l'amore. Inizia così una lotta senza quartiere tra gli splendidi scenari dei vicoli di Napoli e il mare del golfo. Tra musica e azione, amore e pallottole.
GATTA CENERENTOLA
Regia di Alessandro RAK -- Ivan CAPPIELLO -- Marino GUARNIERI -- Dario SANSONE
Cenerentola è cresciuta all'interno della Megaride, un'enorme nave ferma nel porto di Napoli da più di 15 anni. Suo padre, ricco armatore della nave e scienziato, è morto portando con sé nella tomba i segreti tecnologici della nave e il sogno di una rinascita del porto. La piccola vive da allora all'ombra della temibile matrigna e delle sue perfide sei figlie. La città versa ora nel degrado e affida le sue residue speranze a Salvatore Lo Giusto, detto 'o Re, un ambizioso trafficante di droga che, d'accordo con la matrigna, sfrutta l'eredità dell'ignara Cenerentola per fare del porto di Napoli una capitale del riciclaggio. La nave, infestata dai fantasmi-ologrammi di una tecnologia e di una storia dimenticate, sarà il teatro dell'intera vicenda e metterà in scena lo scontro epocale tra la miseria delle ambizioni del presente e la nobiltà degli ideali del passato. Il futuro della piccola Cenerentola e della povera città di Napoli sono legati ad uno stesso, sottilissimo, filo.
LA TENEREZZA
Regia di Gianni AMELIO
Un padre e i suoi figli non amati, un fratello e una sorella in conflitto, una giovane coppia che sembra serena. E i bambini vedono e non possono ribellarsi. Una Napoli inedita dove il benessere può mutarsi in tragedia anche se la speranza è a portata di mano.
NICO, 1988
Regia di Susanna NICCHIARELLI
Ambientato tra Parigi, Praga, Norimberga, Manchester, nella campagna polacca e il litorale romano, Nico, 1988 è un road-movie dedicato agli ultimi anni di Christa Päffgen, in arte Nico. Musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna dalla bellezza leggendaria, Nico vive una seconda vita dopo la storia che tutti conoscono, quando inizia la sua carriera da solista. Nico, 1988 racconta gli ultimi tour di Nico e della band che l'accompagnava in giro per l'Europa negli anni '80: anni in cui la "sacerdotessa delle tenebre", così veniva chiamata, ritrova se stessa, liberandosi del peso della sua bellezza e ricostruendo un rapporto con il suo unico figlio dimenticato. È la storia di una rinascita, di un'artista, di una madre, di una donna oltre la sua icona.
MIGLIORE REGIA
A CIAMBRA
Regia di Jonas CARPIGNANO
AMMORE E MALAVITA
Regia di MANETTI BROS.
LA TENEREZZA
Regia di Gianni AMELIO
NAPOLI VELATA
Regia di Ferzan OZPETEK
THE PLACE
Regia di Paolo GENOVESE
MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
BRUTTI E CATTIVI
Regista esordiente Cosimo GOMEZ
CUORI PURI
Regista esordiente Roberto DE PAOLIS
EASY - UN VIAGGIO FACILE FACILE
Regista esordiente Andrea MAGNANI
I FIGLI DELLA NOTTE
Regista esordiente Andrea DE SICA
LA RAGAZZA NELLA NEBBIA
Regista esordiente Donato CARRISI
MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
A CIAMBRA
Jonas CARPIGNANO
AMMORE E MALAVITA
MANETTI BROS. -- Michelangelo LA NEVE
LA RAGAZZA NELLA NEBBIA
Donato CARRISI
NICO, 1988
Susanna NICCHIARELLI
TUTTO QUELLO CHE VUOI
Francesco BRUNI
MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
LA GUERRA DEI CAFONI
Barbara ALBERTI -- Davide BARLETTI -- Lorenzo CONTE -- Carlo D'AMICIS
LA TENEREZZA
Gianni AMELIO -- Alberto TARAGLIO
SICILIAN GHOST STORY
Fabio GRASSADONIA -- Antonio PIAZZA
THE PLACE
Paolo GENOVESE -- Isabella AGUILAR
UNA QUESTIONE PRIVATA
Paolo e Vittorio TAVIANI
MIGLIOR PRODUTTORE
A CIAMBRA
STAYBLACK PRODUCTIONS -- Jon COPLON -- Paolo CARPIGNANO -- RAI CINEMA
AMMORE E MALAVITA
CARLO MACCHITELLA E MANETTI BROS. CON RAICINEMA
GATTA CENERENTOLA
LUCIANO STELLA E MARIA CAROLINA TERZI PER MAD ENTERTAINMENT E RAI CINEMA
NICO, 1988
MARTA DONZELLI E GREGORIO PAONESSA PER VIVO FILM -- CON RAI CINEMA -- JOSEPH ROUSCHOP E VALÉRIE BOURNONVILLE PER TARANTULA
SMETTO QUANDO VOGLIO SAGA
Domenico PROCACCI -- Matteo ROVERE -- CON RAI CINEMA
Migliore attrice protagonista
COME UN GATTO IN TANGENZIALE
Paola CORTELLESI
FORTUNATA
Jasmine TRINCA
IL COLORE NASCOSTO DELLE COSE
Valeria GOLINO
NAPOLI VELATA
Giovanna MEZZOGIORNO
SOLE CUORE AMORE
Isabella RAGONESE
Migliore attore protagonista
COME UN GATTO IN TANGENZIALE
Antonio ALBANESE
EASY - UN VIAGGIO FACILE FACILE
Nicola NOCELLA
LA TENEREZZA
Renato CARPENTIERI
NAPOLI VELATA
Alessandro BORGHI
THE PLACE
Valerio MASTANDREA
Migliore attrice non protagonista
AMMORE E MALAVITA
Claudia GERINI
COME UN GATTO IN TANGENZIALE
Sonia BERGAMASCO
LA TENEREZZA
Micaela RAMAZZOTTI
NAPOLI VELATA
Anna BONAIUTO
THE PLACE
Giulia LAZZARINI
Migliore attore non protagonista
AMMORE E MALAVITA
Carlo BUCCIROSSO
FORTUNATA
Alessandro BORGHI
LA TENEREZZA
Elio GERMANO
NAPOLI VELATA
Peppe BARRA
TUTTO QUELLO CHE VUOI
Giuliano MONTALDO
Migliore autore della fotografia
A CIAMBRA
Tim CURTIN
MALARAZZA - Una storia di periferia
Gianni MAMMOLOTTI
NAPOLI VELATA
Gian Filippo CORTICELLI
SICILIAN GHOST STORY
Luca BIGAZZI
THE PLACE
Fabrizio LUCCI
Luca Bigazzi sarebbe entrato in cinquina anche per il film La tenerezza, ma da regolamento viene candidato solo per il film più votato.
Migliore musicista
AMMORE E MALAVITA
PIVIO & ALDO DE SCALZI
GATTA CENERENTOLA
Antonio FRESA -- Luigi SCIALDONE
LA TENEREZZA
Franco PIERSANTI
NAPOLI VELATA
Pasquale CATALANO
Nico, 1988
GATTO CILIEGIA CONTRO IL GRANDE FREDDO
Migliore canzone originale
AMMORE E MALAVITA
"BANG BANG" musica di PIVIO & Aldo DE SCALZI testi di NELSON interpretata da Serena ROSSI, Franco RICCIARDI, Giampaolo MORELLI
GATTA CENERENTOLA
"A CHI APPARTIENI" musica e testi di Dario SANSONE interpretata da FOJA
RICCARDO VA ALL'INFERNO
"FIDATI DI ME" musica e testi di Mauro PAGANI interpretata da Massimo RANIERI, Antonella LO COCO
SICILIAN GHOST STORY
"ITALY" musica di Anja PLASCHG, Anton SPIELMANN testi di Anja PLASCHG interpretata da SOAP&SKIN
THE PLACE
"THE PLACE" musica di Marco GUAZZONE, Giovanna GARDELLI, Matteo CURALLO, Stefano COSTANTINI, Edoardo CICCHINELLI testi di Marco GUAZZONE, Giovanna GARDELLI interpretata da MARIANNE MIRAGE
Migliore scenografo
AMMORE E MALAVITA
Noemi MARCHICA
BRUTTI E CATTIVI
Maurizio SABATINI
LA RAGAZZA NELLA NEBBIA
Tonino ZERA
LA TENEREZZA
Giancarlo BASILI
NAPOLI VELATA
Deniz GOKTURK KOBANBAY -- Ivana GARGIULO
RICCARDO VA ALL'INFERNO
Luca SERVINO
Migliore costumista
AGADAH
Nicoletta TARANTA
AMMORE E MALAVITA
Daniela SALERNITANO
BRUTTI E CATTIVI
Anna LOMBARDI
NAPOLI VELATA
Alessandro LAI
RICCARDO VA ALL'INFERNO
Massimo CANTINI PARRINI
Migliore truccatore
AMMORE E MALAVITA
Veronica LUONGO
BRUTTI E CATTIVI
Frédérique FOGLIA
FORTUNATA
Maurizio FAZZINI
NAPOLI VELATA
Roberto PASTORE
NICO, 1988
Marco ALTIERI
RICCARDO VA ALL'INFERNO
Luigi CIMINELLI -- Emanuele DE LUCA -- Valentina IANNUCCILLI
Miglior acconciatore
AMMORE E MALAVITA
Antonio FIDATO
BRUTTI E CATTIVI
Sharim SABATINI
FORTUNATA
Mauro TAMAGNINI
Nico, 1988
Daniela ALTIERI
RICCARDO VA ALL'INFERNO
Paola GENOVESE
Migliore montatore
A CIAMBRA
Affonso GONÇALVES
AMMORE E MALAVITA
Federico Maria MANESCHI
LA RAGAZZA NELLA NEBBIA
Massimo QUAGLIA
NICO, 1988
Stefano CRAVERO
THE PLACE
Consuelo CATUCCI
Miglior suono
A CIAMBRA
Presa diretta, Microfonista, Montaggio: Giuseppe TRIPODI – Creazione suoni: Florian FEVRE – Mix: Julien PEREZ
AMMORE E MALAVITA
Presa diretta: Lavinia BURCHERI – Microfonista: Simone COSTANTINO – Montaggio: Claudio SPINELLI – Creazione suoni: Gianluca BASILI, Sergio BASILI, Antonio TIRINELLI – Mix: Nadia PAONE
GATTA CENERENTOLA
Registrazione, editing & montaggio voci: Andrea CUTILLO – Montaggio: TIMELINE STUDIO – Creazione suoni: Giorgio MOLFINI, TIMELINE STUDIO – Mix: TIMELINE STUDIO
NAPOLI VELATA
Presa diretta: Fabio CONCA – Microfonista: Giuliano MARCACCINI -- Daniele DE ANGELIS – Montaggio: Giuseppe D'AMATO, Antonio GIANNANTONIO, Dario CALVARI – Creazione suoni: Giuseppe D'AMATO, STUDIO 16 – Mix: Alessandro CHECCACCI
NICO, 1988
Presa diretta: Adriano DI LORENZO – Microfonista: Alberto PADOAN – Montaggio: Marc BASTIEN - Creazione suoni: Eric GRATTEPAIN – Mix: Franco PISCOPO
MIGLIORI EFFETTI DIGITALI
ADDIO FOTTUTI MUSI VERDI
CHROMATICA -- WONDERLAB -- HIVE DIVISION
AMMORE E MALAVITA
PALANTIR DIGITAL
BRUTTI E CATTIVI
AUTRECHOSE
GATTA CENERENTOLA
MAD ENTERTAINMENT
MONOLITH
FRAME BY FRAME
DAVID GIOVANI
GATTA CENERENTOLA
Regia di Alessandro RAK -- Ivan CAPPIELLO -- Marino GUARNIERI -- Dario SANSONE
Cenerentola è cresciuta all'interno della Megaride, un'enorme nave ferma nel porto di Napoli da più di 15 anni. Suo padre, ricco armatore della nave e scienziato, è morto portando con sé nella tomba i segreti tecnologici della nave e il sogno di una rinascita del porto. La piccola vive da allora all'ombra della temibile matrigna e delle sue perfide sei figlie. La città versa ora nel degrado e affida le sue residue speranze a Salvatore Lo Giusto, detto 'o Re, un ambizioso trafficante di droga che, d'accordo con la matrigna, sfrutta l'eredità dell'ignara Cenerentola per fare del porto di Napoli una capitale del riciclaggio. La nave, infestata dai fantasmi-ologrammi di una tecnologia e di una storia dimenticate, sarà il teatro dell'intera vicenda e metterà in scena lo scontro epocale tra la miseria delle ambizioni del presente e la nobiltà degli ideali del passato. Il futuro della piccola Cenerentola e della povera città di Napoli sono legati ad uno stesso, sottilissimo, filo.
GRAMIGNA - Volevo una vita normale
Regia di Sebastiano RIZZO
Gramigna narra la storia di un ragazzino, Luigi, figlio di Diego, uno dei più potenti boss della malavita campana, che ancora oggi sta scontando l'ergastolo e che Luigi ha avisto solo in galera. Luigi è costretto a fare i conti costantemente con una realtà che si divide tra bene e male , conteso tra tentatori e angeli custodi. Gli insegnamenti di questi ultimi, la madre Anna e l'allenatore Vittorio, mettono in guardia Luigi dai rischi del malaffare, facendogli capire il valore della famiglia, della serenità e. soprattutto, della libertà.
SICILIAN GHOST STORY
Regia di Fabio GRASSADONIA -- Antonio PIAZZA
In un piccolo paese siciliano ai margini di un bosco, Giuseppe, un ragazzino di tredici anni, scompare. Luna, una compagna di classe innamorata di lui, non si rassegna alla sua misteriosa sparizione. Si ribella al clima di omertà e complicità che la circondano e pur di ritrovarlo, discende nel mondo oscuro che lo ha inghiottito e che ha in un lago una misteriosa via d'accesso. Solo il loro indistruttibile amore le permetterà di tornare indietro.
THE PLACE
Regia di Paolo GENOVESE
Un uomo misterioso siede ogni giorno allo stesso tavolo di un bar, pronto a esaudire i desideri di tutti coloro che si rivolgono a lui in cambio di compiti da svolgere, alcuni dei quali particolarmente ardui. I nove visitatori desiderano la ricchezza, la bellezza, la fede, il sesso, il perdono, la guarigione, l’amore, la speranza: fino a che punto saranno disposti a spingersi per ottenere ciò che vogliono?
TUTTO QUELLO CHE VUOI
Regia di Francesco BRUNI
Alessandro (Andrea Carpenzano) è un ventiduenne trasteverino ignorante e turbolento; Giorgio (Giuliano Montaldo) un ottantacinquenne poeta dimenticato. I due vivono a pochi passi l'uno dall'altro, ma non si sono mai incontrati, finché Alessandro accetta malvolentieri un lavoro come accompagnatore di quell'elegante signore in passeggiate pomeridiane. Col passare dei giorni dalla mente un po' smarrita dell'anziano poeta, e dai suoi versi, affiora progressivamente un ricordo del suo passato remoto: indizi di una vera e propria caccia al tesoro. Seguendoli, Alessandro si avventurerà insieme a Giorgio in un viaggio alla scoperta di quella ricchezza nascosta, e di quella celata nel suo stesso cuore.
MIGLIOR FILM DELL'UNIONE EUROPEA
120 BATTITI AL MINUTO
Regia di Robin CAMPILLO

Distribuzione: Teodora Film
BORG McENROE
Janus Metz Pedersen

Distribuzione: Lucky Red
Nazionalità: Svezia, Danimarca, Finlandia
Distribuzione: Lucky Red

vai alla scheda del film
ELLE
Regia di Paul Verhoeven

Distribuzione: Lucky Red
LOVING VINCENT
Regia di Dorota Kobiela, Hugh Welchman

Distribuzione: Adler Entertainment, Nexo Digital
THE SQUARE
Regia di Ruben Östlund

Distribuzione: Teodora Film
MIGLIOR FILM STRANIERO
DUNKIRK
Regia di Christopher Nolan

Distribuzione: Warner Bros. Entertainment Italia
L'INSULTO
Regia di Ziad Doueiri

Distribuzione: Lucky Red
Nazionalità: Libano
Distribuzione: Lucky Red

vai alla scheda del film
LA LA LAND
Regia di Damien Chazelle

Distribuzione: 01 Distribution
LOVELESS
Regia di Andrey Zvyagintsev

Distribuzione: Academy Two
MANCHESTER BY THE SEA
Regia di Kenneth Lonergan

Distribuzione: Universal Pictures International Italy
MIGLIOR DOCUMENTARIO
'78 - VAI PIANO MA VINCI
Regia di ALICE FILIPPI
Il mio nome è Pier Felice Filippi. 1978, avevo 23 anni. Fui rapito a scopo di estorsione. Pensai: "Devo farcela da solo. Sono scappato. Ma dovevo completare l'opera, far arrestare tutti i miei carcerieri, e ci sono riuscito". Questa è la storia della mia fuga. E' la presentazione del docu-film opera prima della regista piemontese Alice Filippi prodotto dalla Mowe e finanziato dal MIBACT e dal Piemonte Doc Film Fund.
EVVIVA GIUSEPPE
Regia di Stefano Consiglio
EVVIVA GIUSEPPE è un film sulla vita e i talenti preziosi di Giuseppe Bertolucci: regista di cinema, teatro, televisione; scrittore, poeta. Attraverso la voce del padre Attilio; quella del fratello maggiore Bernardo (che racconta con struggente dolcezza la sua nascita); le testimonianze di amici e colleghi: Lidia Ravera, Mimmo Rafele, Marco Tullio Giordana, Nanni Moretti; i ricordi di alcune delle sue attrici predilette: Stefania Sandrelli, Laura Morante e Sonia Bergamasco. Con Gian Luca Farinelli (direttore della Cineteca di Bologna); la partecipazione di Fabrizio Gifuni, Emanuele Trevi, Aldo Nove; il monologo finale di Roberto Benigni che recita un testo scritto in omaggio all’amico di sempre. Il corpo e la voce di Giuseppe che ritroviamo in tante interviste, backstage e soprattutto nella sua ultima e commovente performance teatrale: A MIO PADRE - UNA VITA IN VERSI, in cui racconta l’ansia e la gioia del rapporto con un padre poeta che di lui aveva fatto materia di canto.
LA LUCIDA FOLLIA DI MARCO FERRERI
Regia di Anselma Dell'Olio
La lucida follia di Marco Ferreri è un viaggio nel cosmo unico - insieme sovrannaturale e terragno - dell'autore. Un uomo che abbandona gli studi di veterinaria ma mai gli animali, scegliendo di occuparsi principalmente dell'essere umano nella sua essenzialità corporea e desiderante. Per avvicinare al mondo frastagliato e organico, per alcuni ostico di Ferreri, il film offre clip dei suoi film spagnoli, italiani e francesi, tra cui El cochecito, La cagna, L'ultima donna, Dillinger è morto, La grande abbuffata, Chiedo Asilo, Ciao maschio, Storia di Piera, La donna scimmia. Ascoltiamo il controverso regista riflettere sulla nomea di "provocatore" che l'ha sempre seguito, perennemente accompagnato da censure, scandali, contestazioni, accuse velenose.
SARO
Regia di Enrico Maria Artale
Un viaggio interiore e universale alla ricerca del padre mai conosciuto. Un percorso immaginifico attraverso la Sicilia tra conversazioni e paesaggi dell'anima, fino ad un incontro atteso, sfuggito, rifiutato, e desiderato per venticinque anni. Un road movie interiore, intimo e universale.
THE ITALIAN JOBS: PARAMOUNT PICTURES E L'ITALIA
Regia di Marco Spagnoli
L'Italia è sempre stata, in termini produttivi, una delle mete privilegiate delle produzioni Paramount - che è stato il primo Studio a produrre in Italia e il primo nel 1937 a mettere sotto contratto un'attrice italiana, Isa Miranda. Uno sguardo attento all'Italia e ai suoi talenti, che è stato mantenuto anche in seguito, consentendo ad Anna Magnani di vincere il primo Oscar® italiano per la recitazione (La Rosa Tatuata) e scritturando per diverse produzioni attrici come, solo per citare le più famose, Sophia Loren e Virna Lisi. Ma The Italian Jobs: Paramount Pictures e l'Italia racconta anche la storia di due uomini, due executive italo-americani, Pilade Levi e Luigi Luraschi, arrivati in Italia alla fine della Seconda Guerra Mondiale per rifondare la nostra industria cinematografica, i cui interventi hanno influenzato fortemente l'industria cinematografica mondiale: l'idea di produrre film europei, finanziati da fondi americani, è nata in Italia con Paramount Pictures.
MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
BISMILLAH
Regia di Alessandro Grande
Amira è tunisina, ha 10 anni e vive illegalmente in Italia con suo padre e suo fratello che di anni ne ha 17. Una notte, si troverà ad affrontare da sola, un problema più grande di lei.
CONFINO
Regia di Nico Bonomolo
Sicilia, periodo fascista. Un artista di ombre cinesi viene confinato su un'isola su cui sorge un faro per avere deriso Mussolini durante uno spettacolo. Un evento fortuito lo riscatterà dalla prigionia attraverso la sua arte.
LA GIORNATA
Regia di Pippo Mezzapesa
Paola Clemente, bracciante pugliese di quarantanove anni, muore di fatica sotto il sole del 13 luglio del 2015. Fatti e parole dell'inchiesta ai caporali che la sfruttavano sostanziano la ricostruzione delle sue ultime ore di vita. Un racconto affidato a voci di donna in viaggio sul pullman che le porta al lavoro nei campi del Sud.
MEZZANOTTE ZERO ZERO
Regia di Nicola Conversa
La vita di Francesco scorre sempre tutta uguale. Ha 26 anni, vive a Taranto, non ha un lavoro fisso e frequenta sempre gli stessi amici. Durante il suo 27esimo compleanno fa una scoperta che ha dell'incredibile: la candelina della sua torta, se spezzata, è in grado una volta all'anno di esaudire qualsiasi suo desiderio. Sarà in grado di combattere il tempo che passa? Quanto si è disposti a spingersi oltre quando si ama?
PAZZO & BELLA
Regia di Marcello Di Noto
Un gangster offre a Pazzo e Bella la possibilità di guadagnare una grossa somma di denaro uccidendo un uomo. Pazzo è un codardo sulla sedia a rotelle. Bella è un'alcolizzata col vizio del gioco. Non hanno mai fatto niente del genere, ma Bella è una donna pericolosa che vuole a tutti i costi cambiare la sua vita, mentre per Pazzo la vita ha senso soltanto con lei e per lei è disposto a tutto.